BABYLAB

Il laboratorio dei bebè

 

Care famiglie, benvenute nel laboratorio dei bebè!

In questo percorso, dedicato alla fascia 0 - 12 mesi, vi accompagneremo alla scoperta del piccolo scienziato che si cela in ogni bambino. 

Siete pronti?

 

Le tappe del percorso

Prepariamo l'ambiente

Forniamo gli strumenti di lavoro

Facciamo un passo indietro

Lasciamo spazio ai piccoli scienziati

Quando la ricerca scientifica diventa il gioco per conoscere sé stessi e il mondo

Siamo noi genitori che dobbiamo insegnare ai nostri figli o sono loro che apprendono spontaneamente?

I bambini non hanno bisogno di nulla se non di loro stessi. Pur se molto piccoli gettano già le prime basi per questa grande parola.

L’apprendimento non arriva dall’astrazione ma da quell’esperienza diretta che permette il decorrere dell’impegno e del profitto personale. Tutto questo avviene proprio nel loro gioco libero.

Il bambino nel gioco applica le stesse procedure scientifiche di ogni grande ricercatore, portando avanti esperimenti (utilizza un materiale o lo sperimenta con altri).

L’esperimento nasce da un’attenta osservazione (manipola il materiale o lo tiene sott’occhio prima di avvicinarsi), si focalizza su qualcosa che lo incuriosisce e inzia a testarlo con delle verifiche (analizzando quello che ha a disposizione), nascono quindi delle ipotesi, fino ad arrivare ad una conclusione (sorriso soddisfatto o compiaciuto).

Quello che noi adulti possiamo fare in tutto questo PROCESSO è, agevolando la sua ricerca, proporre materiale e tempo tutto suo, dove lui è il vero protagonista e noi i fortunati spettatori/osservatori.

Siete pronti a entrare nel laboratorio del vostro piccolo scienziato?

LABORATORI

LABORATORIO SENSO MOTORIO

La carta delle uova

Posizioniamo il bambino a pancia in giù steso sul tappeto e poniamo di fronte a lui della carta argentata (quella delle uova di Pasqua è perfetta!). Lasciamogli scoprire con il tatto, con la vista e con l'udito questo materiale.

Tra 5/7 mesi

h

Materiali

  • Tatami
  • Carta alluminio
K

Cosa avete osservato?

  • Il bambino ha stimolato la percezione "causa-effetto", data dalla produzione di un suono al tocco della carta.
  • Ha rinforzato la muscolatura di schiena, braccia, collo e migliorato il controllo grosso motorio che gli permetterà di stare seduto e gattonare.

LABORATORIO SENSO MOTORIO

Il sacchetto dei bottoni

Posizioniamo il bambino a pancia in giù steso sul tappeto e poniamo di fronte a lui una busta sigillata con acqua e bottoni all'interno e la fissiamo a terra con dello scotch. Questo gioco divertirà molto i vostri cuccioli che cercheranno in ogni modo di afferrare e schiacciare i bottoni!

Tra 4/6 mesi

h

Materiali

  • Tatami
  • Busta trasparente
  • Bottoni
  • Scotch
K

Cosa avete osservato?

  • Rafforza il controllo tonico del tronco, facendo in modo che un braccio sia utilizzato per appoggiarsi e l'altro venga liberato per esplorare l'attività.
  • Stimola la percezione visiva, data dai colori dei bottoni.
  • Sviluppa le capacità cognitive, favorendo le connessioni "causa-effetto", dovute alla pressione delle mani sull'acqua e al conseguente spostamento dei bottoni.

LABORATORIO SENSO MOTORIO

Tesori autunnali

Posizioniamo il bambino a pancia in giù steso sul tappeto e poniamo attorno a lui, come se fosse un cerchio, i tesori autunnali che vogliamo proporgli. Incoraggiamo il bambino a girare prima da una parte e poi dall’altra.

Tra 4/6 mesi

h

Materiali

  • Tatami
  • Elementi naturali autunnali
K

Cosa avete osservato?

  • Favorisce lo sviluppo dei movimenti laterali che permettono al bambino di differenziare gli arti e spostarsi intorno al proprio centro (ombelico) come se fosse la lancetta di un orologio.
  • Il pivoting va allenato sia da un lato sia dall’altro, per favorire uno sviluppo motorio simmetrico.
  • Rafforza la muscolatura posteriore.

LABORATORIO SENSO MOTORIO

La palestra delle pentole

Disponiamo attaccate a una palestrina degli utensili da cucina in acciaio e lasciamo che il bambino sperimenti i rumori prodotti.

Tra 6/8 mesi

h

Materiali

  • Tatami
  • Palestrina
  • Spago
  • Utensili da cucina
K

Cosa avete osservato?

  • Stimola la curiosità di fronte a oggetti nuovi di uso comune e ottiene nuove informazioni sul mondo che lo circonda.
  • Sviluppa la percezione uditiva, data dal sovrapporsi di rumori differenti.
  • Acquisisce nuovi schemi motori (reazioni circolari secondarie) che, più avanti, verranno coordinati con intenzione: muove gli oggetti che stimolano la sua mano per vedere che rapporto c’è tra queste azioni e i risultati che derivano sull’ambiente.
  • Rafforza la muscolatura della schiena e migliora gli equilibri in posizione seduta.
  • Allena i paracadute anteriore e laterali (è importante posizionare dietro la schiena del bambino, a distanza di pochi cm, un cuscino).

LABORATORIO SENSO MOTORIO

Cestino delle spazzole

Proponiamo al bambino un cestino con all’interno delle spazzole o delle spugne e lo lasciamo libero di esplorare questi materiali.

Tra 5/9 mesi

h

Materiali

  • Tatami
  • Cestino
  • Spazzole di vario tipo
K

Cosa avete osservato?

  • Conosce oggetti nuovi attraverso la manipolazione e il tatto.
  • Allena il riflesso del paracadute anteriore.
  • Migliora gli equilibri e rafforza la posizione seduta.

LABORATORIO SENSO MOTORIO

Il galleggiamento

Riempiamo una teglia con l’acqua e la poniamo di fronte al bambino, lasciando galleggiare un piccolo giocattolo da bagno come una paperella.

Tra 4/6 mesi

h

Materiali

  • Tatami
  • Teglia
  • Acqua
  • Gioco galleggiante
K

Cosa avete osservato?

  • Utilizza il tatto per ottenere informazioni nuove legate alla scoperta dell’acqua (come la sua consistenza, forma, reazione a un oggetto).
  • Indaga una nuova percezione corporea legata alla sensazione provata immergendo le mani nell’acqua e facendola schizzare.
  • Rafforza la muscolatura.

LABORATORIO SENSO MOTORIO

Palline colorate

Attacchiamo delle palline colorate con dello scotch lungo una parete o un mobile e lasciamo che il bambino si diverta a raggiungerle e staccarle.

Tra 6/9 mesi

h

Materiali

  • Palline colorate
  • Scotch
K

Cosa avete osservato?

  • Il bambino sviluppa la capacità decisionale, analizza la situazione e sceglie di prendere le palline colorate.
  • Accresce la coordinazione mano-occhio.
  • Migliora gli equilibri e rafforza la muscolatura della zona addominale.

LABORATORIO SENSO MOTORIO

Scolapasta colorato

Infiliamo degli scovolini colorati nei fori dello scolapasta e lasciamo che il bambino si diverta a sfilarli.

Tra 5/9 mesi

h

Materiali

  • Scolapasta
  • Scovolini colorati
K

Cosa avete osservato?

  • Potenzia la motricità fine, provando a sfilare e infilare gli scovolini.
  • Migliora la coordinazione mano-occhio.
  • Potenzia l’attenzione selettiva, cioè la capacità di concentrarsi sull’oggetto di interesse e di elaborare in modo privilegiato le informazioni rilevanti per il raggiungimento di uno specifico scopo (sfilare o infilare).

TEAM

Paola Cantoni

EDUCATRICE E MAMMA

Sono Paola, sono educatrice ma meglio conosciuta come “La mamma Paola” mi sento un pò la mamma di tutti, ma in realtà ho due bimbi miei, Primo e Vita, cresciuti attraverso esperienze dirette con la natura e la libertà del gioco destrutturato.

Gestisco un nido famiglia che ogni giorno mi dona stimoli e nuovi sguardi… Spero di condividere con voi questi nuovi punti di vista sul meraviglioso mondo della prima infanzia.

Educatrice

@lamiamammapaola

Lidia Mutti

Lidia Mutti

Neuro psicomotricista e mamma

Laureata in terapia della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva nel 2009 ed insegnante di massaggio infantile.
Lavoro in ambito ospedaliero per riabilitazione ed abilitazione nel reparto Npi (neuropsichiatria infantile), specializzata nella fascia 0-5 anni.
Fino al 2015 ho collaborato con il reparto di Patologia Neonatale di Seriate, lavoro che ho adorato e che mi ha portato a seguire un CCP in psicologia perinatale all’università di Brescia.

Lara Pelliccioli

Lara Pelliccioli

SpecIALIZZATA in Comunicazione, Editoria, Informazione e MaMma

Laureata in Scienze della Comunicazione nel 2013, da oltre 10 anni lavoro nell’ambito dell’informazione specializzata di settore per un’importante testata giornalistica online.
Dopo aver avuto due figli e frequentato innumerevoli corsi dedicati alla genitorialità ho fondato con il mio compagno il blog Dondoi.it, nato per raccontare la nostra esperienza di genitori e fornire spunti di vita e di viaggio a tutte quelle famiglie che hanno voglia di sperimentare e mettersi in gioco nella relazione con i loro figli.

Elisa Paganelli

Elisa Paganelli

cantante e musicoterapeuta sorda, titolare ed ideatrice de Le Musicoccole

La musica e l’arte sono un linguaggio di espressione e comunicazione che si dirigono all’essere umano in tutta la sua dimensione, sviluppando lo spirito, la mente ed il corpo. Dal 2016 Elisa Paganelli, mamma, cantante, insegnante di canto ed operatrice certificata in Canto Prenatale e Musica Sensoriale 0/3 anni fonda le Musicoccole. Non un corso per bambini, ma un per-corso da fare insieme, che offre la possibilità di conoscere la musica attraverso il movimento, il gioco e la voce, in modo profondo ed armonico.

Giochiamo insieme!

Giocare è una cosa seria.
I nostri bimbi lo sanno bene e voi siete pronti per giocare insieme a loro?