Pittura speziata

Durante il periodo natalizio il profumo di cannella e zenzero domina sovrano tra dolci golosi o regali sfiziosi, per richiamare tutto questo, durante queste nostre vacanze, ho deciso di proporre un’attività molto divertente e semplicissima da ricreare.

Sono partita selezionando le mie spezie preferite: zenzero, curcuma, cannella e peperoncino, che difficilmente proponiamo nei cibi ai nostri bambini. Tutte le spezie le ho proposte in polvere e accompagnate con del freschissimo yogurt bianco, che richiama un po’ la neve e la brina invernale.

Il risultato è stato un vero successo, grazie anche ai giochi di luce, si sono create sfumature abbaglianti, sono nate colorazioni spettacolari, mentre i piccoli artisti, erano tutti intenti a sperimentare la miscelazione dei colori e dei profumi.

Abbiamo quindi steso il nostro telo impermeabile e usato dei cartoncini abbastanza spessi, per resistere all’umidità dello yogurt.

Dopo aver steso lo yogurt ci abbiamo spruzzato sopra le nostre spezie, infine abbiamo offerto ai bambini pennelli, vecchi spazzolini e schiacciapatate…da qui il via al divertimento!!!

I nostri piccoli esploratori del gusto con questa proposta sono stati spinti a sporcarsi, perché è proprio attraverso il gioco “disordinato” che i sensi vengono stimolati e cosi il bambino impara, per questo olfatto, gusto e tatto vengono coinvolti in questa particolare pittura. 

Lavori come questo inoltre incoraggiano a scoprire il confine, in genere vietiamo ai bambini di fare questo tipo di esperienza, quindi queste proposte diventano attività interessanti, spassose e coinvolgenti. 

… e quindi via libera alla pittura speziata!!!

Paola